Agopuntura – le evidenze secondo l’EBM

Nel 1977 gli Istituti Nazionali della Salute degli Stati Uniti (NIH) in una famosa conferenza di consenso, hanno riconosciuto l’efficacia terapeutica dell’agopuntura in una serie di patologie. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha riconosciuto nel 1988 ufficialmente l’agopuntura considerandola efficace nella cura di diverse decine di patologie .[1]

Già nel 1990 un consenso internazionale in seno all’OMS riconosceva una nomenclatura internazionale per la classificazione dei principali punti usati nella Medicina Tradizionale Cinese.[2]

Nel 2002 l’OMS si riuniva nuovamente a Ginevra redigendo un report ufficiale in cui si valutavano i risultati delle analisi di review sugli studi clinici concernenti l’agopuntura clinica.[3] Tra questi, una trentina di condizioni patologiche si sono dimostrate essere efficacemente trattabili con l’agopuntura:


• Artrite reumatoide • Cefalea • Cervicalgia • Colica renale • Coliche biliari • Correzioni di mal posizionamenti fetali (presentazione Breech) • Depressione (inclusa la depressione nevrotica e la depressione post-stroke) • Disfunzione temporomandibolare • Dismenorrea primaria • Dissenteria acuta • Dolore Post-operatorio • Epigastralgia acuta • Gastrite cronica e acuta • Gomito del tennista • Gonalgia • Ictus • Induzione del travaglio • Ipertensione arteriosa essenziale • Ipotensione primaria • Irritazione del nervo facciale • Leucopenia • Lombalgia • Nausea e vomito • Nausea gravidarum • Odontodinia • Periartrite scapolo-omerale • Reazioni avverse alla radioterapia ed alla chemioterapia • Rinite allergica • Sciatalgia • Stiramenti • Ulcera peptica

Il report continua con ulteriori categorie: 1. Malattie, sintomi e condizioni per cui si sono osservati effetti terapeutici, ma per i quali ulteriori verifiche sono necessarie: 68 condizioni.

2. Malattie, sintomi e condizioni per cui si sono osservati alcuni effetti terapeutici per cui vale la pena provare l’agopuntura: 9 condizioni.

Più recentemente, nel 2014 a Washington (DC) il “Department of Veterans Affairs” fece uno studio descrittivo per valutare l’efficacia del trattamenti di agopuntura nel campo del dolore,del benessere e della salute mentale.

[1] W. H. Organization, “Four decades of achievement : highlights of the work of WHO,” 1988. [2] “Nomenclature internationale type en acupuncture : mémorandum d’ une réunion de l’ OMS,” 1990. [3] W. H. Organization, “Acupuncture : review and analysis of reports on controlled clinical trials, 2002.